*icons0_**11_icons***11_icons11_icons***__icons****11_icons****download**icone-connectus*icone-connectusicone-connectus*icone-connectus0_icone-connectusicone-connectus11_iconsicone-connectusicone-connectusicone-connectusicone-connectusicone-connectus0_iconsicone-connectus0_icone-connectusmessage*11_icons11_iconsicone-connectus11_icons11_iconsicone-connectusicone-connectus0_****plus**icone-connectusriskHighriskHighestriskLowriskMediumriskMediumHighriskVeryLowsave*__icons11_icons***0_*__icons0_**11_icons11_icons**

La Filiera Italiana Del Marmo

Un settore al centro di un profondo processo di ristrutturazione

Image not available

19/03/2018

#studi

L'analisi di Euler Hermes

L'industria lapidea rappresenta un settore molto importante del Made in Italy, che vanta la quinta posizione nel ranking mondiale per quanto riguarda i marmi lavorati con una quota pari al 10%.
La filiera conta oltre 3.200 aziende e 33.800 addetti e ha raggiunto nel 2016 una produzione di 3,9 miliardi di euro, per tre quarti destinata all'estero, anche per far fronte alle difficoltà del mercato interno e del principale settore di sbocco, quello dell’edilizia. In calo complessivo il numero di cave attive.
Tra materiali grezzi, semilavorati, lavorati e macchinari per l'estrazione, l'intera filiera del lapideo italiano continua a essere molto richiesta dall'estero, dagli Stati Uniti al Medio Oriente.
La produzione lapidea mondiale è in crescita, dopo aver subito un leggero rallentamento nel 2008, con India e Cina che si confermano Paesi leader.
La maggioranza assoluta dei consumi mondiali si riferisce a materiali estratti e spesso trasformati in Paesi diversi da quello di posa in opera, alimentando un indotto di grande rilevanza.

 

Abstract
Scarica la versione sintetica del report
Image not available
Report completo
Iscriviti per ricevere la versione completa
Image not available

Compila il form e rimani informato su notizie, iniziative ed eventi di Euler Hermes Italia

Numero verde